Navigazione sui Navigli - Navigare i Navigli di Milano - navigazione navigli
15346
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15346,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

navigazione navigli

CHI SIAMO

promozione e valorizzazione culturale e turistica del Sistema Navigli, cioè della rete degli storici canali Naviglio Grande, Martesana, Naviglio di Paderno d’Adda, Naviglio Pavese e Naviglio di Bereguardo, del territorio da essi lambito e delle loro geo-comunità

Navigazione Navigli è un’Associazione Temporanea di Imprese (Consorzio Navigare l’Adda, Autostradale Srl, Navigazione Interna Srl) che opera il servizio di Navigazione sui Navigli Lombardi su concessione di Explora S.c.p.a., società convenzionata con Regione Lombardia che ha come mission la promozione e la valorizzazione culturale e turistica del Sistema Navigli, cioè della rete degli storici canali Naviglio Grande, Martesana, Naviglio di Paderno d’Adda, Naviglio Pavese e Naviglio di Bereguardo, del territorio da essi lambito e delle loro geo-comunità.
Il Sistema Navigli ha uno sviluppo di 162 km lineari di canali ed è un’area ricompresa tra i fiumi Ticino e Adda di circa 1.800 km quadrati di superficie con quasi 2,5 milioni di abitanti, comprende la gran parte del territorio della Città Metropolitana di Milano e della Provincia di Pavia, tocca a nord ovest la provincia di Varese e a nord est quelle di Lecco e Monza-Brianza.

La storia dei Navigli inizia nel XII secolo con l’avvio della realizzazio ne del più antico canale d’Europa (Naviglio Grande) e prosegue nei secoli successivi con quella dei Navigli Martesana e Bereguardo, poi col Naviglio di Paderno d’Adda e infine col completamento del Naviglio Pavese per volontà di Maria Teresa d’Austria prima e di Napoleone Bonaparte poi.
I Navigli di Lombardia nelle loro conche hanno ancor oggi le chiuse regolate dalle Porte Vinciane, quelle porte che sono tutt’ora in uso su molti canali del mondo e che Leonardo progettò, realizzò e installò nel 1496 per la Conca dell’Incoronata di via San Marco a Milano (i disegni sono nel Codice Atlantico, custodito a Milano nella Biblioteca Ambrosiana).